Top
dona subito
< Torna indietro

Enti di ricerca e Università

HUMANA ha attivato nel tempo diverse collaborazioni con Università, Master e corsi di specializzazione, nonché tavoli di lavoro e di ricerca sui temi della circolarità e del riuso.

Con il progetto RIcuciTÒ HUMANA ha vinto uno dei bandi AxTò – Azioni per le periferie torinesi e punta ad applicare un modello innovativo di economia circolare e collaborativa, che allunghi la vita di un materiale tessile, il denim, non più riutilizzabile in quanto tale attraverso l’ideazione e la realizzazione di un nuovo prodotto. Gli studenti del corso di Laurea in Design e Comunicazione Visiva del Politecnico di Torino hanno ideato infatti 48 progetti inediti e incentrati sul recupero dei jeans: prodotti di upcycling ricchi di valore espressivo, relazionale ed economico. Sulla base di diversi criteri, quali creatività, realizzabilità, commerciabilità e coerenza con il brand, tra i prototipi presentati ne sono stati selezionati 3, due dei quali saranno commercializzati nei negozi HUMANA presenti a Torino (in corso Vittorio Emanuele II e in via Pietro Micca) e in una rete di esercizi commerciali della città.

Una vera e propria sfida al recupero, che si è estesa a tutta la città di Torino e che coinvolge una fitta rete di attori del territorio. Tra i partner: la Sartoria Sociale Il Gelso (Cooperativa Patchanka) che, dal 2017, ha aperto un laboratorio presso la Casa Circondariale Lorusso e Cutugno e che, con il supporto tecnico della Cooperativa Sociale Occhio del Riciclone, si è occupata della fase di prototipazione e seguirà anche quella di produzione vera e propria.

Dal jeans che si credeva inutilizzabile è iniziata così una storia tutta da scrivere che, partendo dall’armadio, arriva e (ri)torna nelle periferie della città… ricucendone il tessuto sociale.

250
giovani designer
48
prototipi ideati
3
progetti selezionati