Top
< Torna indietro

SCA – Screening, Cura e Alimentazione

Lotta alla malnutrizione severa e moderata nei bambini da 0 a 2 anni in Malawi

In Malawi il problema della malnutrizione affligge quasi la metà dei bambini del paese. Tra le cause, oltre alla carenza e alla scarsa qualità del cibo, vi sono anche cattive pratiche nutrizionali e la mancata diagnosi o tempestività nelle cure. Con  il progetto SCA (Screening, Cura e Alimentazione) Humana si pone come obiettivo quello di combattere la malnutrizione di 1.000 mamme e dei loro bambini (nella fascia di età 0-24 mesi) nel distretto di Machinga, grazie a tre assi di intervento.

Il primo riguarda lo screening e consiste in una diagnosi precoce eseguita da ispettori sanitari e volontari della comunità, che hanno ricevuto la formazione adeguata per svolgere questo tipo di attività. Grazie al metodo internazionale della misurazione della circonferenza del braccio (MUAC – Mid-Upper Arm Circumference) sono stati identificati 5o casi di bambini malnutriti (di cui 13, pari al 23%, vittime di malnutrizione severa e acuta).

Il secondo asse prevede il monitoraggio e la supervisione dei bambini in cura: i più gravi saranno segnalati e ricoverati e, una volta dimessi, saranno monitorati anche a domicilio dallo staff di Humana.

Il terzo livello si concentra, infine, sull’alimentazione: ai bambini affetti da malnutrizione moderata sarà somministrata una pappa ad alto valore energetico e nutrizionale. Inoltre, le mamme incinte o in allattamento saranno seguite con attività di counseling, per sensibilizzarle sullo svezzamento e sull’importanza di un’alimentazione equilibrata: un passaggio fondamentale per fermare questo fenomeno, perché una mamma malnutrita genera un bimbo malnutrito. Il progetto è implementato anche grazie all’attività sul campo di 30 project officer e ispettori della salute, debitamente formati, e di 63 volontari.

Il progetto è realizzato con i fondi dell’Otto per Mille della Chiesa Valdese. Nel 2019 il progetto è stato esteso anche alla comunità di Chamba, sempre nel distretto di Machinga, con l’obiettivo di coinvolgere circa 33.730 persone in 129 villaggi. Da novembre 2019 al novembre 2020 sono stati effettuati screening su un totale di 4.874 individui. A seguito dei controlli effettuati, 237 bambini sono stati inseriti nei rispettivi programmi di cura: 172 sono stati inseriti nel programma alimentare supplementare (SFP), 63 nel programma terapeutico ambulatoriale (OTP) e 2 nell’URN (Nutrition Rehabilitation Units). Inoltre, sono state svolte 12 visite di counseling che hanno coinvolto 5.768 madri in allattamento e sono stati realizzati 2.302 orti alimentari. Questi sono solo alcuni dati sulle numerose attività che sono state realizzate nel quadro del progetto.
Nel periodo da dicembre 2020 a marzo 2021, 2.185 bambini sono stati sottoposti a screening e 816 mamme sono state coinvolte in gruppi di supporto per la formazione sui sintomi della malnutrizione e l’utilizzo del nastro MUAC per monitorare la crescita dei propri bambini.

Malawi
distretto di Machinga


Guarda la mappa >
Tipologia di intervento:

Sicurezza alimentare e lotta alla malnutrizione infantile

Partner:

Contatti:

Laura Nanni

Tel. 02 93964023
l.nanni@humanaitalia.org

4.874
screening effettuati
816
mamme coinvolte in gruppi di supporto e formazione
2.302
orti alimentari avviati