Home arrow ultime news arrow Giornata Mondiale dell'Acqua
Giornata Mondiale dell'Acqua Stampa E-mail

22 marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua

Anche HUMANA si unisce oggi al resto del mondo nella celebrazione del World Water Day. Questa giornata è nata per porre l'attenzione su quello che è ancora necessario fare per combattere la crisi mondiale di acqua, un diritto irrinunciabile per ogni essere umano. Eppure, questo diritto viene ancora negato a troppe persone. Avere accesso all'acqua

pulita significa infatti avere accesso alla salute, al cibo, all’istruzione e allo sviluppo, sia economico che sociale.

Il contesto - Zimbabwe

In Zimbabwe, il problema della mancanza di acqua costituisce un elemento di forte criticità. Ciò risulta essere vero soprattutto nei distretti rurali di Mutasa, Nyaga, Chipinge e Chimanimani fra i più poveri del paese. Le principali problematiche riguardano, infatti: il quotidiano utilizzo di acqua sporca, anche per bere (per il 98% della popolazione); la scarsa presenza di latrine, causa della diffusione di infezioni;  l’elevato tasso di mortalità infantile sotto i cinque anni, legata principalmente a problemi intestinali (diarrea, che colpisce soprattutto i bambini sotto i 5 anni di età).

Il programma C-WASH

Proprio in queste aree si sono concentrati gli sforzi di HUMANA con il nuovo progetto C-WASH (Community Water Supply and Hygiene Programs): un programma integrato per assicurare l’accesso all’acqua, ai servizi igienico-sanitari e di accompagnamento nella costruzione di nuove infrastrutture, per migliorare le condizioni di vita e la salute di oltre 37.000 persone, di cui circa 20.000 bambini.

Ad oggi, i primi interventi hanno coinvolto attivamente le comunità, raggiungendo già più di 8.000 famiglie e 20 scuole , con:
- la costruzione di 937 latrine la tecnica delle pietre a secco, per uso domestico e scolastico;
- la realizzazione di 327 pompe a corda;
- l’avvio di 800 orti domestici;
- la formazione pratica e teorica di oltre 4.000 contadini, in merito alle tecniche di agricoltura conservativa e al riutilizzo dell’acqua;
- la costruzione di 350 abbeveratoi per i bovini.

Il programma C-WASH, avviato da Dapp Zimbabwe – associazione consorella di HUMANA attiva in loco -  è finanziato anche grazie al contributo diretto del Dipartimento Statunitense per lo lo Sviluppo (U.S.A.I.D.), come parte importante di una strategia quinquennale (2013-2018) di accesso all’acqua pulita come chiave per combattere la povertà.

wwd-sito.jpg 

 

  

< Prec.
 

©2000 - 2017 Humana People to People Italia ONLUS P.IVA 03146260967